• Academy

Non fare scene! della Scuola di scrittura creativa Ellemù

9788868930967 copia

La scuola di scrittura creativa Ellemù di Monaco è alla sua seconda edizione. In quest’antologia le autrici (Maddalena Fingerle, Nadine Löhr, Agnese Ferro, Yvonne Gebhardt) affrontano la sfida di cimentarsi nella scrittura per amore dell’italiano, raccontando la quotidianità. Il risultato è una lingua eterogenea, impastata di dialetto e parole straniere, che rimanda alla letteratura di migrazione e a scrittrici come Igiaba Scego. Flash, lampi di vita che hanno l’effetto di una foto scattata al volo, ma non per questo meno nitida. Personaggi singolari e un po’ astrusi dominano le “scene” – Venezia, i surfisti dell’Eisbach, una sera con le amiche, un corteo pro Palestina, un bosco – dei racconti su cui ci affacciamo. E in queste microstorie è l’ironia del loro sguardo a guidarci, unico strumento possibile per leggere il mondo senza prendersi troppo sul serio, senza fare troppe… scene!

 

L’ebook è in vendita online su BookrepublicAmazon, Kobo, Apple e su tutti gli altri store.

Oltre le fiabe di Officina letteraria

9788868930943

L’orco è, nelle sue varie incarnazioni e declinazioni, un’antichissima creatura dell’immaginario, presente sia nelle tradizioni popolari indoeuropee sia nella moderna letteratura. Dall’orcus degli antichi romani, divinità degli Inferi mutuata dagli etruschi, fino agli orchi del mito e della fiaba, rappresenta il male, il lato oscuro che non è soltanto contraltare del bene, ma è spesso esito di precedenti e antiche sofferenze. E così, almeno in letteratura, non è mai da escludersi la possibilità di redenzione. Il corso di scrittura e letteratura per l’infanzia Oltre le fiabe della scuola Officina Letteraria di Genova si prefigge questo obiettivo. Come? Partendo da una fiaba, Il gatto con gli stivali, per portarla ai giorni nostri, stravolgerla e ribaltare le sorti di questo personaggio bistrattato.
I sette racconti di questa antologia sono il risultato di un vero e proprio laboratorio di gruppo, che apre le porte al non detto delle fiabe e ci aiuta a guardare il binomio bene-male sotto una luce nuova.

 

L’ebook è in vendita online su BookrepublicAmazonKobo, Apple e su tutti gli altri store.

Pane e parole del corso “Il piacere della scrittura” UCSC

copertina Pane e parole

Perché parlare di cibo in un corso di scrittura e affidare questo tema agli studenti? Perché la riflessione sul cibo, oltre a essere di grande attualità, è terreno fertile sul quale far germogliare spunti narrativi diversi. Sono nati così gli undici racconti che parlano di pane e parole, ispirati ai generi letterari più vari, dalla parabola evangelica all’horror fantasy.

Gli autori sono Stefano Biavaschi, Laura Busnelli, Matteo “Masa” Facchini, Maria Felicetti, Gianna Riboldi, Marco Rizzo, Matilde Savaglio, Laura Tirrito, Anna Travagliati, Francesco Zamboni, allievi del corso di alta formazione “Il piacere della scrittura” dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

 

L’ebook sarà presto in vendita online su Bookrepublic, Amazon, Kobo, Apple e su tutti gli altri store.